CURRENT MOON
lunar phase
NEBBIA QUERCIA LUPO GHIACCIO VENTO

XIII LUNAZIONE: LA LUNA SENZA NOME

La Tredicesima Luna è la più insolita: la sua cadenza è di sette volte ogni ciclo lunare di diciannove anni. Il suo apparire riallinea perfettamente il ciclo lunare con le stagioni solari. Compare sempre nell'anno solare di tredici novilulunii e l'anno successivo a un plenilunio Blu. La si identifica facilmente: durante il suo plenilunio la Luna transita nello stesso segno del plenilunio precedente (es. nel 2016 cadono in Sagittario i plenilunii successivi del 21 di maggio e del 20 giugno: quest'ultimo quindi indica di appartenere alla XIII lunazione). Nota bene: anche il Sole durante il plenilunio della XIII lunazione ripete il transito che aveva al plenilunio precedente (sia il 21 maggio, sia il 20 giugno 2016 il Sole è in Gemelli).

A  
 
QUANDO CADE?

NOVILUNIO
PLENILUNIO
2016
5 giu
20 giu
 
 
 
2019
5 apr
19 apr
 
 
 
2021
8 ago
22 ago
 
 
 

Leggi gli approfondimenti in
"Luna, mito e astrologia"

 

 


XIII LUNAZIONE: LA LUNA SENZA NOME

Permanente impermanenza, il segreto dei saggi...

Dare un nome anche alla Tredicesima Lunazione di un anno solare è una necessità per gli utilizzatori di qualsiasi calendario lunare.

In questo sito - che fa capo alla Tradizione Lunare di Nuovelune Web Ring ed alle le osservazioni lunari di Maria Giusi Ricotti e Micaela Balìce - la XIII lunazione viene chiamata Luna Senza Nome, in analogia con l'arcano XIII dei Tarocchi "L'Arcano senza Nome" che porta il rinnovamento e il ripetersi di un ciclo.

Leggi anche LUNA SENZA NOME nel sito www.strie.it

La Tredicesima Luna è la più rara e la più insolita: la sua cadenza è di sette volte ogni diciannove anni (ogni 3°, 6°, 8°, 11°, 14°, 17°, 19° anno del Ciclo Metonico di 19 anni).
Compare sempre nell'anno solare successivo a un anno di tredici plenilunii (e il suo manifestarsi segna un momento di transizione, una variazione che indica il riallineamento delle energie nello scorrere della sequenza lunare).
Per molti la sua rarità e l'apparente irregolarità del suo ritmo sono sintomi di negatività, perché tutto ciò tutto ciò che non rientra nell'ordine usuale, apparentemente si sottrae alle regole comuni - quindi spaventa - e non potendo essere facilmente classificato viene spesso etichettato come "cattivo". Da qui la nascita di proverbi popolari come La Tredicesima Luna spaventa i bimbi nella cuna (in analogia con il discredito di cui godono gli anni bisestili!).
Bisogna tener conto del fatto che anticamente il calendario, come era più logico, era Lunare e non Solare. Dunque l'abitudine era quella di contare dodici Lune e di veder ricominciare il ciclo delle stagioni. Quando questo non avveniva doveva essere destabilizzante... un fenomeno fuori dalle regole, inusuale.
Ma la Tredicesima Luna non è un avvenimento casuale, anzi!!!
Fu Metone di Atene, astronomo di influenza babilonese, a riconoscere per primo nella cultura mediterranea una sequenza lunare che si ripete nel tempo e che tutt'oggi si chiama Ciclo Metonico, nonostante molti altri ne abbiano in seguito definito con più precisione l'andamento.

 

 
Questo ciclo, conosciuto benissimo dalle civiltà precolombiane, è tuttora alla base del calendario ebraico, che è lunisolare. La Tredicesima Lunazione (chiamata embolismo) interviene, dunque con una periodicità che è solo apparentemente casuale, se non si considera un intervallo di tempo sufficientemente lungo e, semplicemente, risponde a un ritmo che è differente da quello delle altre dodici lunazioni ma che ha un intercalare ben definito (ogni due e tre anni, quando in una stagione solare intervengono quattro plenilunii; più precisamente il ogni 3°, 6°, 8°, 11°, 14°, 17°, 19° anno del Ciclo Metonico). Intercalandosi nella sequenza delle dodici lunazioni stagionali la Luna Senza Nome garantisce alle altre dodici di cadere all'interno delle relative stagioni secondo questa sequenza: primavera (Lepre, Coppia, Miele), estate (Erbe, Grano, Uva), autunno (Sangue, Nebbia, Quercia) e inverno (Lupo, Ghiaccio, Vento) e di avere i relativi plenilunii in un segno fisso.

Mentre apparentemente sembra portare disordine nell'immediato, a ben guardare si vedrà che la sua funzione è di sottolineare l'ordine cosmico invisibile. Il suo simbolismo dunque sta nell'essere la chiave della struttura (occulta e potente) che regge l'equilibrio nel gioco cosmico di Luna e Sole.
Infatti solo grazie alla Tredicesima lunazione possiamo tentare la quadratura del cerchio, ovvero confrontare i cicli lunari, che si ripetono ogni 19 anni, 2 ore e 5 minuti circa con i ritmi solari delle stagioni, scanditi da Equinozi e Solstizi, che si ripetono ogni anno solare (365 giorni, 5 ore, 48 minuti circa).
Quando cade una Tredicesima Lunazione i ritmi di Luna e Sole si riallineano, come se meccanismi diversi ma facenti parte di uno stesso macchinario trovassero la sincronizzazione.
 

I due astri che permettono alla Vita di svilupparsi sulla Terra, danzano insieme: il Sole che ci riscalda, matura i raccolti, e ci illumina di giorno e la Luna che muove tutte le acque, che stimola il germogliare della vegetazione e ci illumina di notte. Con la Tredicesima Lunazione, coordinandosi nel ritmo e nello scorrere del tempo, ci mostrano l'armonia sapiente delle leggi che governano il cosmo.

 
La Luna Senza Nome, capricciosamente, può cadere in diverse stagioni, e le sue fasi passano sotto diversi transiti lunari... quindi il suo carattere è variegato e inafferrabile.
Forse anche volubile.
Le sue energie sono mutevoli e i suoi colori pure.
Per la sostanza del suo carattere, questa lunazione ha un effetto imprevedibile e particolare sulla nostra vita: può portarci a fare grande pulizia intorno a noi, inducendoci a gettare tutto il superfluo per valorizzare ciò che veramente conta. In questo caso porta una rivoluzione positiva che farà aria e spazio, tritando e eliminando molti orpelli dalla nostra esistenza, a volte anche in maniera traumatica, facendo un vuoto... ma per valorizzare l'essenziale. La Luna Senza Nome quando fa pulizia la fa per consentirci maggiore libertà di movimento nel nostro viaggio verso la centratura interiore, la saggezza, l'amministrazione di una vita equilibrata.

Oppure, al contrario, sotto i suoi raggi argentati potremmo risvegliarci e decidere di uscire dal solito tran tran, tentare nuove esplorazioni, fare gesti insolitamente eccentrici, dare una svolta radicale alla nostra vita, scoprire nuovi orizzonti. La rivoluzione allora diventa urgente e la trasformazione radicale: potremmo sentirci davvero trascinati a diventare molto diversi da quello che crediamo di essere e il cambiamento poi ci accompagnerà per molte Lunazioni a seguire e ci farà scoprire nuove cose di noi.

L'effetto che la Tredicesima Luna ci fa dipende in buona parte dallo stato in cui ci trova quando arriva, esattamente come il colore della sua energia dipende dal momento dell'anno in cui cade, dalla stagione e dalle Lunazioni fra le quali si intercala.

In ogni caso questa Luna marca un periodo favorevole per resettare lo stile di vita, soprattutto quando è stratificato dall'abitudine e non più frutto di scelte consapevoli e meditate.
Potrebbe essere anche una buona idea rimandare le decisioni importanti della nostra vita - se è possibile - fin quando questa Luna non arriva; il suo potere magico ci può ispirare a fare le scelte più consapevoli e fruttuose. Tutto quello che accade sotto questa Lunazione non è casuale, sia che si tratti di un evento esterno, sia che sia frutto di una nostra scelta o di un nostro atteggiamento.
Finita la Lunazione è certo che la nostra vita avrà un respiro più allineato e armonico, esattamente come le dodici Lunazioni tradizionali dopo la Tredicesima, riprendono il loro equilibrio e il loro afflato con i ritmi solari.

 

Vi ricordo il finale di una vecchia canzone (illuminata) di Lucio Dalla, L'ultima Luna:

L'ultima luna la vide solo un bimbo appena nato
Aveva occhi tondi e neri e fondi e non piangeva

Con grandi mani prese la luna tra le mani e volo' via
E volo' via e volo' via, era l'uomo di domani...


Tredicesima Luna
Luna Senza Nome
Luna delle Anime Inquiete
Luna delle Streghe
Luna della Morte
Luna Blu (errato)*
Per la definizione di Luna Blu vedi QUI
Non è infatti insolito che le due cose vengano confuse, ma la Luna Blu non è un'intera Lunazione ma solo un Plenilunio che cade in una delle altre abituali lunazioni. Mentre la Tredicesima Luna è un periodo da Luna Nuova a Luna Nera che interviene con precisa cadenza quando si considera la relazione fra il tempo lunare e quello solare.

Leggi anche LUNA SENZA NOME nel sito www.strie.it

© 2011 Testo di Maria Giusi Ricotti
Aggiornamento del 23 aprile 2016


Qualsiasi riproduzione, senza esplicito consenso dell'autrice, è vietata.

L'AUTRICE

Maria Giusi Ricotti, grafico editoriale e ceramista, nata a Milano. Per amore è approdata molti anni fa in Sardegna, dove vive con la sua famiglia e lavora.

È fondatrice di Il Calderone Magico che è - oltre che un sito web ed una mailing list di spiritualità femminile - un laboratorio artigiano nel centro storico di Cagliari.

mariagiusi@ilcalderonemagico.it
http://it.groups.yahoo.com/group/ilcalderonemagico
Il Calderone Magico - laboratorio - Corso Vittorio Emanuele 349/351, Cagliari


     

     



Calendario Lunare Completo
CALENDARIO LUNARE NUOVELUNE
TEMI LUNARI

Per seguire le fasi lunari in relazione alle coltivazioni del giardino o dell'orto:
AGRI_LUNARIO

Per meglio comprendere il Calendario Lunare e per approfondimenti sulla Luna consigliamo di leggere le pagine:
LUNA ASCENDENTE E DISCENDENTE
LUNA NEGLI ELEMENTI
(con la spiegazione dei giorni della Foglia, del Frutto, della Radice e del Fiore)
LA LUNA NEI SEGNI ZODIACALI

Per approfondire le fasi lunari:
ESPANSIONE E RIDUZIONE DELLE FASI LUNARI
IL CICLO LUNARE DI OTTO FASI PIU' UNA

Per altre notizie sulla lunazione corrente e tutte le altre lunazioni cercate nella sezione:
LE 13 LUNE





 

 

CHI&PERCH╚ MAPPASITO MAILING LIST 13LUNE HOME
A